MALU'

Refitting del centro commerciale ex Sannicola

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
1/3

Cliente

Cliente

MALU' srl

Luogo

Termoli (CB)

Periodo Lavori

2020

Area

90000 mq

Importo lavori

4,0 M€

Ingegneria

Progettazione architettonica ed impiantistica preliminare e definitiva

Costruzione

Progetto

Studio Eko' srl
Ing. Gianluca Medulli
Ing. Sara Cacucci
Ing. Alfredo Montanaro
Ing. Alessandro Romano
P.I. Gianluca Iannantuono

Oltre all’individuazione degli interventi da effettuare per il ripristino della funzionalità del complesso commerciale, il team di Studio Ekò ha elaborato una proposta progettuale integrata dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnico e funzionale per la futura riapertura del centro. Tale proposta ha il fine di ridefinire l’immagine del centro apportando elementi di discontinuità rispetto al passato.
Ormai sorpassati i canoni stilistici e tecnologici dei primi anni 2000, oggi risulta fondamentale organizzare gli spazi pubblici, lo schema distributivo degli spazi interni e le scelte tecnologiche in funzione delle strategie commerciali, del contesto urbano e del risparmio energetico.
Il fabbricato commerciale, costituito da un involucro edilizio in calcestruzzo armato prefabbricato, presenta un prospetto principale con due ingressi. Le pareti adiacenti gli ingressi sono attualmente rivestite da un cladding monocromatico mentre le restanti porzioni di facciata sono tinteggiate.
Obiettivo della proposta progettuale è intervenire sul prospetto, rinnovando le superfici tinteggiate e sostituendo l’usurato rivestimento attuale, montato su elementi metallici fissati al calcestruzzo.
Alla base dell’idea di riqualificazione del complesso c’è proprio lo studio di un nuovo cladding, previsto in pannelli in laminato compatto ad alta pressione (HPL). Questi, composti da fibre naturali e resine termoindurenti, sono stabili e densi, resistenti agli urti, ai graffi e all’accumulo dello sporco.
Tali elementi saranno fissati con rivetti alla sottostruttura metallica attuale, che essendo in buone condizioni di usura non sarà smantellata.
I pannelli saranno disposti a formare una listellatura che conferirà un marcato senso di verticalità alle pareti. Le colorazioni saranno il bianco per la parte inferiore della facciata e policromatico per la parte superiore.
La presenza di colori accesi migliorerà la visibilità del fabbricato dalla Strada Statale 87, richiamando l’attenzione di una clientela target costituita perlopiù da famiglie, sia quelle che risiedono nel territorio basso molisano, sia quelle che raggiungono Termoli per turismo.
La disposizione dei pannelli bianchi e multicolore è stata studiata per rappresentare, nella parte bianca, il panorama urbano della città di Termoli, in particolare lo skyline del borgo antico e quello del litorale nord.
La scelta progettuale di inserire in facciata geometrie che rimandano al contesto urbano renderà ben distinguibile il complesso commerciale e lo caratterizzerà sul territorio.
Conseguentemente a tale scelta è stato necessario integrare le restanti parti dell’involucro edilizio.
La parte centrale del prospetto, tra i due ingressi, avrà anch’essa elementi verticali multicolore e vedrà alloggiata la nuova insegna. Le strutture architettoniche che contraddistinguono i due ingressi saranno oggetto di intervento attraverso la sostituzione del cladding attuale con i pannelli policromi in HPL già descritti.
Per quanto riguarda la tematica del risparmio energetico, di cui il progetto architettonico tiene conto, è stata prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico su copertura della potenza di 990 kWp e ulteriori moduli fotovoltaici saranno installati ed integrati sulle strutture agli ingressi.